Casapound : Aiuti alle attività produttive e ai commercianti , il Comune si dia una mossa.

In questi ultimi giorni ci è giunto il grido di allarme di molti commercianti di Latina costretti a chiudere a seguito dei provvedimenti del governo per la tragica pandemia in corso. A fine mese tra le tante incombenze si troveranno a dover pagare, ad esempio, gli affitti dei locali e l'aiutino previsto dal decreto di poter utilizzare il 60% del canone quale credito di imposta servirà a ben poco se in cassa non ci sono i soldi. E allora ci chiediamo cosa sta pensando di fare il nuovo assessore alle attività produttive Simona Lepori, se si è fatta sentire con le associazioni locali, se il sindaco ha convocato in Prefettura un tavolo per ascoltare le categorie produttive o i commercianti locali. Abbiamo letto che il Comune di Gaeta il 16 marzo ha creato un fondo di 6 milioni di euro al quale potranno attingere tutte quelle attività produttive e commerciali in difficoltà. La forma sarà quella di prestiti con costi e tassi a carico del Comune e noi aggiungiamo che prendendolo quale esempio, per le piccole aziende con redditi bassi potrebbero essere concessi anche a fondo perduto. È necessario per dare ossigeno e speranze agli imprenditori. "Mentre il sindaco lancia appelli all'unità, attacca le opposizioni accusandole di strumentalizzazioni politiche, dovrebbe cominciare a muoversi affrontando i devastanti problemi economici che si prospettano" afferma Marco Savastano. "Non c'è più tempo, o ci ritroveremo, una volta finita l'emergenza, con tanti negozi e attività chiuse con tutte le conseguenze sociali ed economiche. Sindaco e assessori battete un colpo!"

60 visualizzazioni

Subscribe to Our Newsletter

  • https://twitter.com/MarcoSavastan10

© 2023 by TheHours. Proudly created with Wix.com