Zetazeroalfa - Forti Rockamboleschi Venti, sabato 25 Gennaio ore 18.00. 

"Una rivoluzione senza un ballo è una rivoluzione che non vale la pena fare", ricorda Gianluca Iannone, frontman della band Zetazeroalfa. E proprio in queste due parole è racchiuso tutto il senso di quella che è un’esperienza nata da un’intuizione di un gruppo di amici in un pub e che, sempre con quello spirito goliardico, un po’ guascone che hanno tutti i rivoluzionari, ha saputo dare concretezza ai sogni di chi doveva ancora trovare un porto da cui ripartire. Una base, una Casa. Zetazeroalfa è il cammino ventennale di un sogno che parla di marcia, di guerra, di amore e questo libro lo ripercorre tutto, tra racconti, suggestioni e fotografie. Chi sono gli Zetazeroalfa? Sono quelli che squarciano il buio e dilaniano il grigio di generazioni troppo stanche per tornare a combattere. Sono quelli che accendono fuochi, che avanzano, lentamente ma inesorabilmente. Zetazeroalfa è musica, rivoluzione, bandiera, monito e adesso anche un libro. Perché non è mai tardi per andare più oltre. ZETAZEROALFA Zetazeroalfa è nato per scherzo, in una calda sera d’estate a Roma, nostra città, tra una birra e una battuta ci immaginammo cosa sarebbe successo se avessimo messo in musica la nostra visione della vita… e così iniziammo a suonare!» È il 1997 e tra le mura del Cutty Sark di Roma, una zona franca a metà strada tra una birreria e una moderna versione dell’isola di Tortuga, che prende il via un progetto non solo musicale ma anche ideale e rivoluzionario destinato a sovvertire regole della politica e della musica italiana. Con otto album all’attivo (il primo nel 1999, “la Dittatura del sorriso”, e l’ultimo, “Morimondo”, nel 2017), gli Zetazeroalfa hanno all’attivo, quasi 200 concerti in tutto il mondo.

37 visualizzazioni

Subscribe to Our Newsletter

  • https://twitter.com/MarcoSavastan10

© 2023 by TheHours. Proudly created with Wix.com